banner1.jpg

Monte Priora dal Fargno.

Percorso e dislivelli

Raggiungere in auto il Rifugio del Fargno attraverso la strada del Fargno (lo potete raggiungere sia dalla Pintura di Bolognola che da Casali di Ussita, la strada è aperta d'estate). Posteggiare la macchina nei pressi del Rifugio.
Partenza: 1811 metri. Proseguire a piedi per il sentiero che costeggia il Pizzo Tre Vescovi, a dx del Rifugio guardando il Monte (è il numero 1 sulla Carta del Parco). Da lì proseguire e salirete dolcemente alla Forcella Angagnola, da cui potete ammirare il panorama della Valle dell'Ambro, della Val di Panico e della Valle del Nera.
Proseguite in cresta verso il Pizzo Berro (sentiero 12): potete scegliere di tagliare la cima del Pizzo costeggiandolo alla sx, seguendo sempre il sentiero 12. Siete ormai oltre i 2000m di quota.
Raggiunta così la cresta finale, a cavallo tra la Valle dell'Infernaccio e quella dell'Ambro, proseguite fino alla regina (la cima del Monte Priora), a metri 2332slm (la seconda vetta dei Sibillini).
Potete tornare indietro attraverso lo stesso percorso.
Dislivello totale in salita: 500m

Consigli

Difficoltà: medio-bassa. Sentiero in gran parte in cresta.
Tempo di percorrenza totale: 4 ore a passo "turistico".
Per i bambini attenzione alla quota.
Si raccomandano la carta del Parco e soprattutto le scorte idriche (visto che non ci sono sorgenti lungo il percorso). fonte: escursionisibillini.it